Richieste online

NOTA BENE:

  1. Dal 13 gennaio 2017 la Fondazione ha introdotto una nuova procedura per l'invio di tutte le richieste di contributo, alla quale si accede qui a destra. E’ ancora possibile visualizzare le richieste presentate tramite la precedente procedura informatica, cliccando qui.
  2. Vi invitiamo a consultare il Regolamento dell’attività istituzionale e le Istruzioni operative per l’attività erogativa, al fine di conoscere meglio l’operato della Fondazione e le regole per presentare richiesta di contributo alla stessa.

Attraverso quali canali è possibile accedere ai contributi?

La Fondazione ha due canali principali per la raccolta delle richieste di contributo avanzate dagli enti del territorio:

  • i bandi, finalizzati a indirizzare tutte le iniziative analoghe in un determinato ambito allo scopo di consentire una migliore valutazione delle stesse e una più efficiente razionalizzazione delle risorse della Fondazione;
  • le richieste aperte, dal 1° gennaio al 30 giugno di ogni anno, per tutte le altre iniziative e progetti che non rientrano negli ambiti previsti dai bandi.

 

RICHIESTE APERTE

CHI

Possono essere destinatari degli interventi della Fondazione organizzazioni ed enti, pubblici e privati, senza fini di lucro, aventi natura di ente non commerciale, che siano formalmente costituiti e dimostrino di operare stabilmente da almeno 2 anni.

Sono escluse dagli interventi istituzionali della Fondazione le richieste provenienti da:

  1. partiti e movimenti politici, organizzazioni a fini elettorali e patronati;
  2. associazioni sportive di natura professionistica;
  3. persone fisiche.

FINALITA’

Le richieste di contributo devono essere in linea rispetto alle finalità istituzionali della Fondazione e riconducibili ai settori di intervento individuati dalla stessa nei propri documenti di programmazione: Programma pluriennale di attività e Documento programmatico previsionale annuale.

DOVE

Le richieste di contributo devono interessare il territorio storico di intervento della Fondazione, rappresentato dai Comuni di Bagno di Romagna, Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlì, Forlimpopoli, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia, Tredozio, Verghereto.

QUANDO

Le richieste aperte devono pervenire telematicamente nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno di ogni anno. Devono inoltre preferibilmente pervenire con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data indicata nella modulistica quale data di inizio del progetto/iniziativa, o comunque alla data in cui l’ente necessita di una risposta in merito, in modo da consentire il regolare svolgimento dell’iter istruttorio e fornire un puntuale riscontro degli esiti.

 

BANDI

Nell’ambito dei bandi, la presentazione dei progetti avviene nei termini e con le modalità previste dai relativi regolamenti, che verranno resi pubblici su questo sito e che specificheranno: le condizioni di accesso, le tempistiche, le attività escluse, la documentazione richiesta, i criteri specifici per la valutazione delle stesse e, di norma, l’ammontare delle risorse stanziate.

Attualmente è attivo il seguente bando:

 

PROCEDURA PER ACCEDERE ALLE RICHIESTE APERTE E AI BANDI  

Verranno esaminate esclusivamente le richieste pervenute secondo la procedura on-line disponibile su questo sito e con le modalità di seguito illustrate:

Accreditamento

Prima di presentare qualsiasi domanda di contributo è necessario accreditarsi, cioè fornire alla Fondazione le informazioni essenziali sull’Ente richiedente. L’accreditamento è il passaggio preliminare indispensabile per accedere alla modulistica per la presentazione della domanda medesima. L’accreditamento viene accettato previa verifica dei requisiti da parte degli uffici della Fondazione.

Le credenziali ottenute dovranno essere conservate per eventuali future richieste di contributo.

Presentazione richieste

Occorre:

  • inserire le credenziali di accesso presenti sulla mail ricevuta dal legale rappresentante in fase di accreditamento;
  • compilare il modulo di richiesta di proprio interesse (richiesta aperta o bando);
  • verificare, confermare la richiesta e inviarla attraverso la procedura on line;
  • far sottoscrivere al legale rappresentante l’ultima pagina del modulo e trasmetterla contestualmente alla Fondazione attraverso la procedura on-line. Soltanto dopo aver concluso quest’ultima operazione, la richiesta di contributo potrà ritenersi correttamente inoltrata e valida (ad eccezione di quanto specificatamente previsto per il Bando Inserimento lavorativo disabili).

Le richieste non presentate con tale procedura non saranno ammesse.

Esiti del processo di valutazione

Gli esiti dell’iter di valutazione – siano essi positivi o negativi – verranno comunicati all’Ente richiedente tramite l’area riservata.

In caso di assegnazione di un contributo, alla relativa comunicazione è allegata un’apposita modulistica per la sua accettazione, con l’indicazione delle relative modalità di liquidazione.

Entro 45 giorni dalla data della sopracitata comunicazione il beneficiario deve restituire alla Fondazione tale modulo di accettazione in forma cartacea e debitamente sottoscritto. Qualora il modulo cartaceo non sia presentato entro tale termine, il contributo sarà revocato.

 

Per assistenza tecnica nella compilazione contattare Struttura Informatica (tel. 051 780397 - email: assistenzarol@strutturainformatica.com)

Login